Non Mollare mai…!!!

Mi chiamo Irene Rita Erriquez ho 23 anni e sono una ragazza  con disabilità. La mia  è una disabilità fisico-motoria, specificamente sono affetta da tretraparesi spastico – distonica. Tutto questo  è stato causato da un errore medico al momento della nascita. Da quando sono venuta al mondo ho dovuto sempre lottare, ma questo non mi ha tolto il sorriso anche quando i traguardi da raggiungere sembravano impossibili. Ho sempre avuto voglia di sfidare la sorte. Non è stato facile finora e non lo sarà in futuro, ma provare non costa nulla. Ho avuto tante esperienze che mi hanno aiutato ad autodeterminarmi, quella però che ha segnato il percorso della mia vita è stata l’incontro con la Danza Sportiva. Ho iniziato a conoscere il mondo della danza all’età di 7 anni, grazie all’incontro col mio maestro di ballo  Gabriele Cretoso. Quest’ultimo aiutava le maestre della mia scuola elementare a preparare le recite occupandosi delle coreografie. Tra i tanti bimbi lui notò la mia voglia di ballare e come mi trasformavo mentre lo facevo. Un bel giorno il mio maestro prese in disparte i miei genitori e gli chiese se a loro faceva piacere che io frequentassi la sua scuola di ballo. Fu un duro colpo per loro, non fu facile rispondere a questa richiesta.  La  paura di perdere tutti i risultati ottenuti durante gli anni con le varie terapie era tanta, bastava cadere e fratturarmi. Li convinsi dicendogli che in qualsiasi momento potevo cadere e che ero disposta a farlo per una cosa che mi piaceva fare ovvero BALLARE!  Il mondo della danza in questi anni mi ha aiutato molto sia a livello fisico che a livello emotivo. Grazie ad essa ho rafforzato il tono muscolare e l’equilibrio. Ho superato paure e ho provato tantissime emozioni. La danza ha influenzato anche il mio percorso scolastico. Ho scelto per questo di laurearmi in Scienze Motorie, per la mia passione per la danza e  per il mio desiderio di aiutare ragazzi con disabilità e non, a superare le difficoltà attraverso lo sport. Questo è avvenuto lo scorso marzo  e sono una delle prime laureate in periodo Covid. Non è finita perché la Laurea Magistrale,che andrò a iniziare a breve, verterà sulla “Progettazione dei servizi Educativi, Formativi e Tecnologie per l’inclusione nei contesti formali e non formali”. 

 Oggi sono un atleta paralimpica tesserata FIDS, ho vinto svariati  campionati italiani, campionati europei,  e da ottobre dell’anno scorso sono maestra di secondo livello MIDAS di Danza Paralimpica per ragazzi con disabilità fisico-motoria. La mia fortuna è stata incontrare il maestro Gabriele Cretoso che mi ha dato la possibilità di conoscere una parte della mia realtà bellissima. Questo è il motivo che mi ha spinto a scrivere la mia esperienza per trasmettere a qualcun altro la voglia di farcela, nonostante le difficoltà! Il mio motto è NON MOLLARE MAI!

Con affetto

Irene Rita Erriquez